Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto)

 Accetto i termini della Privacy Policy


Federfarma

Alessandrini Marco-Amministratore Delegato Web_2
Nuove vittorie per il servizio di tutela legale che Credifarma

garantisce ai titolari clienti nei loro contenziosi con le amministrazioni sanitarie. L’ultima in ordine di tempo arriva da Catania, dove l’Asl – in ottemperanza a una sentenza del Tar – ha corrisposto a 26 farmacie gli interessi sul ritardato pagamento di alcune dcr relative al 2009, al tasso previsto dal d.lgs 231/2002. A darne notizia una nota diffusa ieri dalla finanziaria dei farmacisti: «Ancora una volta» afferma l’amministratore delegato di Credifarma, Marco Alessandrini «si conferma la serietà e la professionalità della società nell’attività di affiancamento e sostegno ai titolari di Farmacia».

I rimborsi derivano da quattro decreti ingiuntivi ammessi dal Tar su istanza di Credifarma, ma altri ne seguiranno a ruota per tutelare le farmacie di Catania e provincia ancora in attesa di riscuotere gli interessi sui pagamenti dilazionati. Impossibile al momento quantificare i titolari coinvolti, fanno sapere in Credifarma, perché ancora devono essere vagliate le singole posizioni. (AS)

Questo sito utilizza cookie per l'analisi statistica degli accessi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi