Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto)

 Accetto i termini della Privacy Policy


Farmacista33 02052018

Dopo l’accordo relativo all’acquisizione di Credifarma che dovrebbe essere completata nell’estate 2018, con l’autorizzazione della Banca d’Italia, siglato lo scorso 30 gennaio Banca Ifis e Federfarma si sono incontrata a Cosmofarma 2018 che proprio oggi ha aperto i battenti per la 3 giorni dedicata al mondo della farmacia. Le tre realtà, si apprende da un comunicato stampa, si sono incontrate per un momento di celebrazione e per festeggiare la collaborazione. Il 30 gennaio, lo si ricorda, Banca Ifis ha annunciato di aver sottoscritto con Federfarma, UniCredit e Bnl – Gruppo Bnp Paribas gli accordi vincolanti per l’acquisizione di una partecipazione di controllo in Credifarma S.p.A. Tramite anche contestuale aumento di capitale, al termine dell’operazione Credifarma sarà partecipata da Banca Ifis per il 70% e da Federfarma per il 30%. L’operazione prevede inoltre una partnership strategica pluriennale con Federfarma al fine di promuovere il ruolo di Credifarma in favore degli associati di Federfarma e del mercato nazionale delle farmacie. Una volta completata l’acquisizione, Credifarma diventerà il player finanziario specializzato di riferimento del settore presso cui i farmacisti potranno soddisfare il proprio fabbisogno di capitale di credito e, più in generale, di prodotti finanziari dedicati.

«Questo iniziale brindisi vuole essere un segnale di buon auspicio per una collaborazione che avrà il chiaro obiettivo di creare un unico polo della finanza specializzata per le farmacie in Italia – ha commentato Alberto Staccione, Direttore Generale di Banca Ifis – Siamo certi che grazie a un’integrazione di valore con la divisione Farmacie del gruppo e a reciproche competenze, Credifarma potrà diventare il punto di riferimento per il supporto finanziario al servizio del settore farmacistico italiano, con l’utilizzo di strumenti digitali innovativi».
«Gli accordi per l’acquisizione di Credifarma, sottoscritti da Federfarma con Banca Ifis, permetteranno alla società finanziaria di assicurare alle farmacie nuovi prodotti finanziari, mirati alle specifiche esigenze di ciascun titolare e capaci di dare un grande contributo alla sostenibilità e al rilancio delle farmacie». Marco Cossolo, presidente di Federfarma, ha commentato con soddisfazione l’operazione che dovrebbe essere completata nell’estate 2018, con l’autorizzazione della Banca d’Italia.
«In questa nuova fase siamo sicuri che il nuovo partner bancario – ha aggiunto Marco Alessandrini, Amministratore Delegato di Credifarma – supporterà Credifarma per diventare un unico one-stop-shop nel percorso strategico di accesso al credito per la farmacia, con progetti di digital trasformation e orientati al miglioramento della customer experience dei farmacisti. Credifarma dialoga da anni con la stessa lingua dei farmacisti e la nuova fase di sviluppo non potrà che portare nuovi prodotti e canali di offerta a beneficio di tutti i player coinvolti».

Questo sito utilizza cookie per l'analisi statistica degli accessi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi